Mappa di Assab - Mappa del mondo interattiva con informazioni geografiche e statistiche per ogni area visualizzata.

Assab

Assab (o Aseb, Ge'ez Asab, o in Italiano Assaba) è una città portuale dell'Eritrea, nella regione della Dancalia meridionale, sulla costa occidentale del Mar Rosso. Nel 1929 contava 1.500 abitanti (di cui 15 italiani), saliti a 3.500 nel 1933, a 8.000 nel 1938 (di cui 800 italiani) e a 39.600 nel 1989.

La città sorge tra due baie, quella di Buia a sud e quella di Lumah a nord. Il 15 novembre 1869, Giuseppe Sapeto acquistò, dai sultani fratelli Ibrahim e Hassan ben Ahmad, questo territorio (lungo circa 6 km, tra il monte Ganga e il capo Lumah) per seimila talleri di Maria Teresa, da versare entro 100 giorni. Per ragioni politiche venne scelto di far apparire la Società di navigazione Rubattino come acquirente e non il governo italiano. Solo nel 1882 Assab passerà ufficialmente all'Italia. Il giorno 11 marzo 1870 viene definitivamente concluso l'affare e il 13 marzo vengono acquistate (o prese in gestione) da Berehan Dini, sultano di Raheita, anche due isole vicine (Omm el Bahar e Ras el-Raml).

Nella città si trova una raffineria di petrolio attualmente non operativa. Nelle vicinanze si trovano le rovine dell'antica città di Arsinoe.

Mappa di Assab
Google Maps
1024 x 768 pixel
Mappa di Assab
Google Earth
1024 x 768 pixel
Mappa di Assab
Bing Maps
1024 x 768 pixel
Mappa di Assab
Nokia Maps
1024 x 768 pixel